Passa ai contenuti principali

Post

Un possibile scenario di morte e resurrezione del lavoro

Sto leggendo questo libro, "La nuda verità sul web marketing" di Claudio Gagliardini, più velocemente (sono già a metà, il che è strano per i miei standard) e con maggiore interesse del solito.
È un libro immaginifico, che ci proietta con la fantasia verso i più sfrenati scenari futuri dell' era digitale dove già siamo immersi; scenari ancora in-potenza e tutti da realizzare.

I vigliacchi sono infinitamente peggio degli stronzi

Avevo intenzione da molto tempo di scriverci un post, ma ho trovato questa frase molto sintetica e penso che non ci sia bisogno di aggiungere altro.
Io non c'è l'ho con te che mi fischi, disse una volta Ettore Petrolini ad uno spettatore del loggione particolarmente vivace, ma con quello che ti sta accanto e non ti butta di sotto.

Lo spessore esistenziale

Questo è un post che già so a tavolino che ad alcuni di voi piacerà un botto, perché affronta le classiche problematiche un po' adolescenziali ed identitarie, e molto "esistenziali".
Molti lo troveranno di una spocchia insostenibile e/o non lo capiranno (magari perché mancano proprio le basi culturali per capirlo... ed ecco qui, è subito spocchia) e più in generale gli starò ampiamente sul cazzo, ma va bene così; nel senso che almeno lo sapete prima e vi potete disiscrivere dal blog senza esitazioni.

"I fantastici 3" western GdR degli anni 2000

Nell'ambito del mio rifiuto categorico per il gaming moderno, e nelle more della decisione di creare un blog dedicato all'argomento, voglio fare un altro articolo completamente "fuori tema" (cioè di quelli che renderanno ancora più caotica la classificazione ed il posizionamento di questo blog) ma che almeno renderà felice il mio cuoricino e, magari, spingerà i lettori a compiere decisioni più informate in ambito retrogaming.

Superuomini e Superuomminicchi

a una discussione;
[...] ci saranno delle indubbie testedicazzo che non hanno capito assolutamente nulla del concetto di Superuomo e lo impiegano a cazzo, associandolo alle loro infantili fantasie - trovo particolarmente spassoso il fatto che molti fissati per i fumetti siano convinti che abbia qualcosa a che fare con Superman. Veramente Superman è il più grande cuck della storia dell' Occidente.

Non voglio dire che morire sia bello. Ma non farlo è peggio.

Una delle poche cose su cui i seguaci della filosofia (non voglio dire "filosofi" per non bestemmiare Iddio) sono meglio di quasi chiunque altro ed hanno tutto il diritto di tirarsela, è il fatto che, se seguono filoni disciplinari degni, sicuramente avranno una buona dimestichezza con gli argomenti tabù. Cosa che praticamente nessun altro può vantare, a parte qualche scienziato superspecializzato (es. oncologi che parlano liberamente del dolore e della morte).
Il tabù più gettonato è il sesso, il classico argomento di cui "nessuno" parla (cioè si finge disinteresse e superiorità, ci si gioca la parte di quelli che non hanno interesse a parlarne perché "già hanno capito tutto" e altre scemenze atteggiose) ma che a giudicare dal volume di ricerche, è proprio nel cuore di tutti. Cito in particolare dal link:

Googling “sex” in 2016 yields approximately 3.34 billion results in 0.29 seconds. That’s nearly four times as many hits as one gets when Googling “reli…

Il dramma dei fuoricorso: parliamone

Mi ha colpito molto questa notizia della ragazza che si è suicidata nel giorno della laurea; dopo aver finto per anni di stare studiando è arrivata al momento in cui il "teatrino" non avrebbe più retto, e non ha trovato altre vie d'uscita dalla situazione in cui si è infilata. Credo sia una situazione in cui si trovano in molti, specialmente al sud (per motivi che esporrò oltre) e tanto più nelle province, ed è opportuno analizzarla e resistere ai soliti sciacallaggi, vittimismi e strumentalizzazioni varie.