Passa ai contenuti principali

Post

Riflettori sul sud

Io non guardo quella merda della televisione italiana, ma ho l'abitudine di "annusarla".
In quei fugaci attimi che la trovo accesa mentre sto per i cazzi miei (es. mentre sto mangiando a casa mia e sta sintonizzata sul telegiornale, su Affari Tuoi o su Teghede, o qualsiasi altra stronzata guardano gli over 40) ascolto quegli attimi rubati di servizi giornalistici, quelle uscite tendenziose e i salamelecchi dei conduttori televisivi oppure il "taglio editoriale" (o comunque cazzo si chiami questa cosa in televisione) di trasmissioni dove vengono fatti collage di pezzi televisivi antichi, come Blob o il già citato Teghede.
Come i vecchi marinai annusavano il tempo meteorologico dai loro velieri e presagivano l'arrivo di una tempesta, se si annusa finemente invece di guardare passivi e inebetiti le trasmissioni della tv generalista, si scoprono parecchie cose. Si scopre che aria tira, si riescono ad anticipare i cambi di scena pubblici, le tempeste in arrivo, …

Android: Come avere Youtube in background (e flottante) senza Premium

Immagino avrai riconosciuto di cosa stiamo parlando dalla meme.

Anche tu hai sempre desiderato poterlo fare, avere youtube che continua a riprodurre col telefono spento, vero? Poter ascoltare la musica, i podcast o i video di opinione senza dover tenere il telefono sbloccato... o magari mentre stai usando altre applicazioni, similmente a come fa il player flottante di Telegram, ma con qualsiasi applicazione!
L'app di base non lo ha mai permesso per tutta la sua storia, ma adesso lo propongono come feature aggiuntiva dell'abbonamento Premium.
Lo so, ti fa schifo dover pagare tot al mese per questa funzione, allora ti svelo un segreto; in realtà io lo faccio già da anni, senza l'abbonamento!(in effetti avrei dovuto scrivere molto prima questo post, sorry non ci avevo pensato 😫)
Come si fa? In sostanza, così:
Accedendo a Youtube da un'altra app, una pagina web di Youtube viene aperta in background e funziona in "multitasking".
Vediamo come funziona l'altern…

Trucchetti da due soldi per le tabelline

Dunque, volevo fare un post per stramaledire il sistema di insegnamento della matematica, che prevede cose come imparare quelle fottute tabelline a memoria (cosa che non farò mai, e più avanti scoprirete un paio di trucchetti per eluderle! Andate all'inferno, maledetti secchioni) ma siccome sono un uomo d’azione faremo una cosa più bella e significativa: aggireremo l’ostacolo.

Moralità on-demand

Una cosa che mi ha sempre fatto particolarmente schifo di cattolici, sinistri e moralisti in genere è l’ipocrisia, e se scendiamo nei dettagli possiamo osservare che questa assume la forma di una flessibilità morale; ogni cosa (azione, parola, pensiero, atteggiamento ecc) è moralmente ineccepibile oppure è maligna, a seconda se mi conviene oppure no.


Un possibile scenario di morte e resurrezione del lavoro

Sto leggendo questo libro, "La nuda verità sul web marketing" di Claudio Gagliardini, più velocemente (sono già a metà, il che è strano per i miei standard) e con maggiore interesse del solito.
È un libro immaginifico, che ci proietta con la fantasia verso i più sfrenati scenari futuri dell' era digitale dove già siamo immersi; scenari ancora in-potenza e tutti da realizzare.

I vigliacchi sono infinitamente peggio degli stronzi

Avevo intenzione da molto tempo di scriverci un post, ma ho trovato questa frase molto sintetica e penso che non ci sia bisogno di aggiungere altro.
Io non c'è l'ho con te che mi fischi, disse una volta Ettore Petrolini ad uno spettatore del loggione particolarmente vivace, ma con quello che ti sta accanto e non ti butta di sotto.

Lo spessore esistenziale

Questo è un post che già so a tavolino che ad alcuni di voi piacerà un botto, perché affronta le classiche problematiche un po' adolescenziali ed identitarie, e molto "esistenziali".
Molti lo troveranno di una spocchia insostenibile e/o non lo capiranno (magari perché mancano proprio le basi culturali per capirlo... ed ecco qui, è subito spocchia) e più in generale gli starò ampiamente sul cazzo, ma va bene così; nel senso che almeno lo sapete prima e vi potete disiscrivere dal blog senza esitazioni.